Testimonianze

Venezia, Cannaregio, Parrocchia di San Giobbe.

Dal 2004, attorno ai Padri Canossiani, da sempre animatori di gruppi giovanili e non, alcune persone di “buona volontà” si sono impegnate nella realizzazione di un “mercatino”a favore delle missioni. A poco a poco l’iniziativa è divenuta sempre più coinvolgente ed ha assunto anche proporzioni di tutto rispetto.

Due volte l’anno, a maggio, in occasione della Vogalonga, che attira a Venezia migliaia di turisti e in autunno, lo spazio aperto davanti all’oratorio di San Giobbe si riempie di mille oggetti, i più disparati, fra i quali si aggirano curiosi e benefattori. Alcuni si fermano anche a leggere i pannelli che illustrano il Progetto o i Progetti ai quali saranno destinati i fondi raccolti in quella circostanza e rivolgono pure delle domande ai volontari  (in verità quasi tutte volontarie) che da mesi collaborano per allestire il tutto. Ogni anno i Progetti sono diversi: Brasile, Burundi, Guinea Bissau, Tanzania, Filippine, tanto per citare qualche esempio, con un occhio particolare alle missioni Canossiane, con le quali esiste un legame molto forte, anche perché diversi Padri, prima di partire per destinazioni lontane, sono passati da San Giobbe. Non si può che restare ammirati di fronte a tante donne, molte delle quali ormai anziane, e a qualche giovanotto ottantenne e, che, instancabili, per più di otto giorni (senza tener conto del lungo periodo annuale di preparazione) dedicano il loro tempo ed il loro entusiasmo a questa iniziativa veramente degna di nota.

Il sito è stato realizzato con Joomla! software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL, è ottimizzato per il browser Mozilla Firefox e per una risoluzione video 1280 x 1024

 Lucia Contarino webmaster e web designer - www.luciacontarino.it